Omofobia, disprezzo del Corano sui LGBT

L’hadith di cui sopra è menzionato nell’opera di al-Mu’jam al-Awsat,18 e Musnad Ahmad.19 Secondo Shu’ayb al-Arna’ut, l’hadith è sahih (autentico) nello status nonostante la Isnad (catena)rotta. Pertanto, l’hadith è sahih nello status anche se è stato detto che la Isnad è rotta, la Isnad rotta non influenza il suo status di hadith sahih sul suo testo. L’hadith deplora e castiga a morte le relazioni sessuali lesbiche (tra donna e donna) e gay (tra uomo e uomo), conosciute anche come omosessuali (Zina); entrambi i comportamenti sessuali sono totalmente spregevoli e sono considerati come adulterio, degni di morte….Nulla di simile nei Vangeli..il giudizio e la sentenza nell’Ultimo giorno.

L'hadith di cui sopra si trova nel lavoro di Sunan al-Bayhaqi,21 al-Mustadrak 'Ala al-Sahihayn,22 al-Muntaqa Li Ibn al-Jarud,23 Sunan Abi Dawud,24 Sunan Ibn Majah,25 Sunan al-Tirmdihi,26 Sunan al-Daraqutni,27 Musnad Abi Ya'la,28 e Musnad Ahmad Bin Hanbal.29

Per il sanad (narratore) dell’hadith narrato da al-Nasa’i, egli sostiene che c’è un narratore di nome ‘Amru che non è attendibile del tutto nella sua narrazione di hadith. Tuttavia secondo al-Nasa’i, il sanad è mutaba’ahnya (rinforzato) attraverso il sanad di Khalid bin Makhlad di Sulayman bin Bilal di ‘Amru.46 Tuttavia, Husayn Salim Asad47 e Shu’ayb al-Arna’ut,48, durante la loro analisi sul sanad dell’hadith contenuto nell’opera di Musnad Abi Ya’la e Musnad Ahmad, sostengono che il sanad è tuttavia sahih (vero).

L’hadith menziona anche la punizione del popolo di Lut, cioè l’omosessualità (sodomia). Tuttavia, il Profeta p.b.u.h nel hadith menziona la maledizione di Allah sul gruppo di persone o su chiunque indulga a tali atti osceni come quelli commessi dal popolo di Lut. Infatti, la maledizione di Allah si abbatte anche su coloro che fanno sesso con gli animali.
Si può riassumere che tutti e tre gli hadith menzionano chiaramente il comportamento odioso e spregevole gay o omosessuale commesso dal popolo di Lut. Dalla spiegazione dei tre hadith, si scopre che ci sono varie minacce e punizioni mortali che possono essere eseguite su coloro che commettono tale atto putrido. Tra le altre, essere maledetti da Allah e dal Suo Messaggero. Infatti il terzo hadith menziona che gli esecutori e coloro che attirano a tali azioni saranno condannati a morte.

L’hadith di cui sopra è menzionato nell’opera di al-Mu’jam al-Awsat,51 Sunan Abi Dawud,52 Sunan Ibn Majah,53 e Sunan al-Tirmidhi54. Al-Tabrani afferma che l’hadith è narrato solo da Zakariyya da ‘Umar. Mentre Ruh bin ‘Ubadah è il solo a narrare l’hadith da Zakariyya.55 Al-Albani afferma che l’hadith è di status sahih (attendibile).57 Quindi l’hadith rientra nella categoria sahih. I transgender sono stra-maledetti dal Profeta Maometto sia l’uomo che assomiglia alla donna che viceversa. In questo caso, si riferisce all’uomo che assomiglia alla donna in molti aspetti, che si trasforma totalmente da uomo in una donna. Il gruppo è conosciuto con il termine transgender o travestito nel nostro paese. Lo stesso caso vale anche per la donna che assomiglia all’uomo conosciuta come un maschiaccio

Mentre Ibn Hajar ha aggiunto: “la somiglianza va anche al modo di parlare e di muoversi (camminare)”. La forma o il tipo di abbigliamento è diverso a seconda del costume e della cultura di ogni stato o territorio. A volte, in un luogo particolare, non c’è una differenza significativa sul modo di vestire tra uomini e donne, l’unica cosa che distingue le donne è attraverso l’hijab o il velo o la copertura della testa.57 Sheikh Abu Muhammad ibn Abi Hamzah disse: La narrazione di Zahir dell’hadith è un divieto di somiglianza in qualsiasi situazione, ma più spesso è simile all’abbigliamento, ad alcuni caratteri, al movimento e così via, ma è odiato il travestimento.58

59 Sahih hadith narrated by al-Bukhari [Kitab al-Libas (Clothing), Chapter of Evicting the Effeminate Men Out of the House { }, no.hadith 5436], and [Kitab al-Hudud, Chapter of Denying Men with Immoral Behaviour and Resembling Women { }, no.hadith 6331], also narration by Ahmad in his musnad [Musnad Bani Hashim, Bidayah Musnad ‘Abd Allah bin ‘Abbas r.a., no.hadith 1878]. See al-Bukhari (1400H), op.cit., j.18, p. 241 and j.11, p. 111 and Ahmad bin Hanbal, (1421H/2001M), op.cit., j.4, p. 140.

L’hadith di cui sopra è una continuazione dei precedenti quattro hadith che menzionano il Profeta dell’islam, che ha stra-maledetto gli uomini che assomigliano alle donne o viceversa. Tuttavia, ci sono ulteriori questioni nell’hadith di cui sopra, per cui c’è un’azione e una punizione che sono state eseguite dal Profeta p.b.u.h al gruppo. Il Profeta islamico Maometto ha deciso che l’imposizione da eseguire al gruppo è di evacuarli dalle case dei musulmani. L’imposizione è ulteriormente rafforzata dalle azioni di Umar al-Khattab, che ha cacciato uno di loro da casa. Cosa significa “sfrattare” il gruppo dalle proprie case? In base alla discussione degli ulama, il termine si riferisce a impedire al gruppo di associarsi con i musulmani. La possibilità di allontanare l’individuo dalla contea o dallo stato è quella di impedire che l’individuo si avvicini alle comunità circostanti con cui ha familiarità. Il “fulan” o individuo nell’hadith si riferisce a un uomo travestito che spesso si mescola con le donne e ha una stretta associazione con loro. L’uomo preferisce assomigliare ad una donna nel carattere e nelle abitudini con una tendenza a parlare dolcemente, capace di illustrare una donna, parlando e mescolandosi e passando più tempo con le donne che con gli uomini. Tali preferenze e azioni darebbero un effetto negativo sulle donne se stanno vicine perché possono causare molta fitnah e portare a conseguenze negative alla società eterosessuali.60

L’hadith di cui sopra è una continuazione dei precedenti quattro hadith che menzionano il Profeta che ha stra-maledetto gli uomini che assomigliano alle donne o viceversa. Tuttavia, ci sono ulteriori questioni nell’hadith di cui sopra, per cui c’è un’azione e una punizione che sono state eseguite dal Profeta p.b.u.h al gruppo. Il Profeta islamico Maometto ha deciso che l’imposizione da eseguire al gruppo è di evacuarli dalle case dei musulmani. L’imposizione è ulteriormente rafforzata dalle azioni di Umar al-Khattab, che ha cacciato uno di loro da casa.
Cosa significa “sfrattare” il gruppo dalle proprie case? In base alla discussione degli ulama, il termine si riferisce a impedire al gruppo di associarsi con i musulmani. La possibilità di allontanare l’individuo dalla contea o dallo stato è quella di impedire che l’individuo si avvicini alle comunità circostanti con cui ha familiarità.
Il “fulan” o individuo nell’hadith si riferisce a un uomo travestito che spesso si mescola con le donne e ha una stretta associazione con loro. L’uomo preferisce assomigliare ad una donna nel carattere e nelle abitudini con una tendenza a parlare dolcemente, capace di illustrare una donna, parlando e mescolandosi e passando più tempo con le donne che con gli uomini. Tali preferenze e azioni darebbero un effetto negativo sulle donne se stanno vicine perché possono causare molta fitnah e portare a conseguenze negative.60  

Dopo aver esaminato in dettaglio il takhrij, il matan e lo status degli hadith da parte dei ricercatori di questo studio, si può riassumere che tutti i 7 hadith presentati in questo documento sono autentici (sahih) nello status. Dei 7 hadith menzionati, 3 di loro (primo hadith, secondo hadith e terzo hadith) hanno toccato i rapporti sessuali di gay dan lesbiche, 4 di loro (quarto hadith, quinto hadith, sesto hadith e settimo hadith) si sono avvicinati ai rapporti sessuali transgender. Gli ulama vedono che gli hadith sahih possono essere usati come argomento. Così tutti i sette hadith che sono sahih nello status ovviamente proibiscono il crimine lascivo LGBT che certamente porta all’ira di Allah SWT e alla maledizione del Profeta Muhammad p.b.u.h. Gli studiosi e i sostenitori dei musulmani LGBT devono pentirsi per tutte le idee sbagliate che il Profeta dell’islam, o non dicano più che non abbia mai proibito il comportamento lascivo LGBT come innaturale e fuorviante. Infatti il Profeta non è mai sceso a compromessi con tali atti spregevoli che sono totalmente maledetti e proscritti da Allah. Inoltre, la descrizione del comportamento e la punizione che colpì il popolo di Lut è dichiarata nel Corano ben 18 volte, compresa la storia di Lot e del suo popolo, indicando anche l’immoralità del popolo del profeta Lot.71 In relazione alla proibizione del comportamento sessuale transgender, tutti gli hadith presentati sono thabit. Questo perché il gruppo transgender è esistito a lungo al tempo del Profeta dell’islam. Di conseguenza, la guida su come gestire tale gruppo è già fornita dal Profeta. Così, ciò che viene descritto da Muhsin Hendricks sulla natura dell’hadith del Profeta come non coerente e che non riflette la personalità del Profeta che è solo di mostrare compassione e di essere abbastanza tollerante nel trattare il comportamento sessuale immorale, è respinto del tutto. In effetti, l’immagine di Hendrick come imam a Città del Capo, Sud Africa, che ovviamente si dichiara gay dopo 60 giorni di digiuno, riflette un’immagine molto appannata dell’Islam. Non rappresenta assolutamente l’immagine dell’Islam, che proibisce totalmente il comportamento omosessuale.72

Ultimi Articoli

Hai Domande?

Scrivici un email , contattaci e saremo lieti di rispondere alle tue domande o curiosità sull’Islam e sui trattati

Categorie

.
Torna su

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie, cliccando sul pulsante Accetto.. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi