Poligamia clandestina in Italia

28 Settembre 2016

Attualità in Italia

Dai nostri media si sente sempre più spesso parlare del boom di matrimoni a pagamento.
Ecco un esempio di ‘matrimonio a pagamento’ praticato da qualche anno anche in Italia.

Molti immigrati (attenzione: non soltanto musulmani) provenienti da varie parti del mondo, ricorrono ai matrimoni con contratti ‘a termine’ con donne italiane al fine di ottenere il tanto sospirato permesso di soggiorno e per uscire, infine, dalla clandestinità. Naturalmente, dopo il rito previsto dalla Costituzione, non è necessario che questi sposi convivano insieme. Potranno separarsi dopo l’ottenimento del permesso di soggiorno.

I nostri amici musulmani potrebbero obiettare che fintanto che le donne si rendono disponibili per sposarsi a pagamento non si usa la donna come oggetto. Se questa è l’obiezione, perché dunque quegli amici e amiche musulmane non applicano lo stesso ragionamento, ma al contrario, per quanto succede in occidente, ugualmente quando sono pagate escort, modelle e lucciole.
Infine, non si venga a strumentalizzare i problemi sociali in occidente per promuovere, su queste basi, l’islam in Italia.

Le autorità competenti hanno iniziato ad arginare questo fenomeno.
Di recente, è stata approvata la legge che lo straniero che vuole contrarre matrimonio con una donna italiana dovrà prima dimostrare che ha già ottenuto il permesso di soggiorno.
Infatti, lo straniero che vuole contrarre matrimonio in Italia deve esibire, oltre al nulla osta dell’autorità competente nel proprio paese, un documento che attesti la regolarità del soggiorno nel territorio italiano.*

Poligamia in Italia

Nei siti internet possiamo riscontrare centinaia di denunce contro la poligamia islamica attuata sottobanco  in Italia.

Un musulmano attivista nell’ambito sociale denuncia:

“In Italia sono circa 15 mila i casi di poligamia: invitiamo le vittime a denunciarli chiedendo aiuto al numero verde contro le violenze sulle donne”

Questo l’appello lanciato oggi dall’attivista marocchino e presidente del Partito Immigrati, Mousapha Mansouri:

“Da anni denunciamo casi di conversioni all’islam il cui unico scopo è quello di contrarre più matrimoni si parla circa di 15.000 – 16.000 casi di poligamia in Italia. Tutto questo è assolutamente illegale, ma gli imam che si prestano a tale cerimonia non registrano nulla per non incorrere a denunce penali, quindi ci appelliamo alle vittime (le mogli) perché denuncino questi soprusi”.

In Italia 15 mila i casi di poligamia. In questa denuncia, si apprende che le conversioni all’islam sono in aumento soltanto per sollazzarsi con più di una moglie previa la poligamia.
Non si tratta in ciò, quindi di mercificazione della donna oggetto?

Avvicinare i musulmani -2-

  NO AL DIALOGO RINUNCIATARIO, SÌ AL CONFRONTO SENZA OSTILITÀ La questione sta diventando sempre più importante. La presenza di religiosità sempre più diverse pone il problema in termini sempre più urgenti. Nel medesimo tempo in cui si fa strada la necessità del...

Ramadan…questa farsa

Amico musulmano Osservi il digiuno? Vedi qualche bisogno di praticare il digiuno? Se i comandamenti di Allah sono importanti per te, allora sicuramente è anche importante per te praticare il digiuno. Dal punto di vista biblico, spesso uomini e donne che si astengono...

UN CORANO SOLTANTO O DUE?

Inalterabilità discutibile I musulmani sono soliti affermare che “non c’è libro al mondo che può superare per eccellenza il Corano”; la cosa più strabiliane consiste nel fatto che questo libro rivelato – essi affermano - da un angelo, sarebbe rimasto inalterato nel...

30 giorni intercessione

30 giorni intercessione

30 giorni di preghiera Introduzione Per il terzo anno consecutivo, in questo periodo così particolare per la nostra nazione e il mondo intero, vogliamo dare il nostro contributo al corpo di Cristo, offrendo questa semplice guida di preghiera per il mondo islamico. La...

Islam: rispondere se Gesù non é figlio di Dio

Islam: rispondere se Gesù non é figlio di Dio

Obiezione islamica: Gesù non é il figlio di Dio! Troppo spesso i  credenti esitano dal parlare della loro fede con i musulmani perché, se da un lato non hanno una minima preparazione al riguardo, giustamente temono l'irruenza delle loro risposte. Islamecom è proprio...

Falsificazioni e tagli                                                       (Dr. George Housney)

Falsificazioni e tagli (Dr. George Housney)

(Georges Houssney) Falsificazioni e i problemi ermeneutici Paolo si farebbe musulmano coi musulmani?    (Georges Houssney) Prof. George Houssney Nato e cresciuto in Libano, Georges è noto per la...

Teologia politica e il Common Word

Teologia politica e il Common Word

Video tematico - Relatore: John Piper INSULTO AL VANGELO DEL SIGNORE   Francesco Maggio: Partendo dall’antefatto storico del 2007, premi qui:  Un fronte unito ! Occorre essere vigilanti e fermi in un...

Testimonianza: la retta Via… Cristo

Testimonianza: la retta Via… Cristo

LA RETTA VIA Sono iracheno, nato da genitori musulmani, discendente del quarto califfo (cioè, “regnante”) fedele di Maometto. Fin dalla tenera età vissi come un musulmano fedele e seguivo assiduamente...

Share This