Discendenti di Abramo?

Ogni volta che cerchiamo di confrontare o distinguere tra Cristianesimo e ll’Islam, dobbiamo ricordare che non c’è alcuna effettiva relazione religiosa tra queste due religioni. In realtà l’Islam cerca di legittimarsi agli occhi del mondo  affermando di riconoscere Isacco, Giacobbe, Giuseppe, Mosè, Davide, Salomone, e molti altri profeti dell’Antico Testamento nonché Isa [Gesù], come profeti. Ma poiché c’è una linea di demarcazione netta  tra Ismaele e Isacco, dopo Abramo tutti i profeti di cui sopra sono unicamente della stirpe di Isacco, non possono mai essere profeti dell’Islam.

Soprattutto poi che gli Arabi non sono discendenti biologici di Ismaele, come si è portati comunemente a credere, così come molte delle attuali agenzie missionarie tra i musulmani stanno cercando di considerare un affratellamento biologico, completamente inesistente, tra i discendenti di Ismaele e gli Arabi come voluto dall’islam.

Rr. Emmanuel Atif. (Ex musulmano – Esperto teologia islamica – Pastore in Bangladesh)

Ultimi Articoli

Hai Domande?

Scrivici un email , contattaci e saremo lieti di rispondere alle tue domande o curiosità sull’Islam e sui trattati

Categorie

.
Torna su

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie, cliccando sul pulsante Accetto.. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi