Confusione teologica

Dio, Profeti, Libri, Libri, Spiriti, Predestinazione (fatalismo islamico), Escatologia (tempi finali) – sei parole che il cristiano riconoscerà.

Purtroppo una tragedia quando il ricercatore più serio si rende conto che è dove equivocano la maggior parte delle somiglianze teologiche. Le parole possono essere le stesse, ma i concetti e le verità spirituali profonde all’interno di questi concetti sono molto diverse.
Allo stesso modo, i missionari musulmani mettono in evidenza la preghiera, il digiuno, l’affermazione di fede (lo Shahadah), il pellegrinaggio e il dare, come pratiche simili al cristianesimo, o a volte orgogliosamente presentate come molto più difficile da seguire di quelle del cristianesimo. Più spesso le pratiche e le definizioni islamiche sono imposte alle pratiche cristiane.

Per essere cristiani rilevanti ed efficaci per il nostro tempo, dobbiamo trovare un percorso chiaro attraverso tutta questa confusione sulle credenze e le pratiche fondamentali dell’Islam.
Abbiamo anche bisogno di considerarlo attraverso la griglia dell’insegnamento biblico?
Il mondo ha bisogno di sapere che, mentre l’Islam ha preso in prestito testi da antiche fonti pre-islamiche, comprese le storie eretiche cristiane e giudaiche, così come fonti pagane, non sono in linea con i testi e il pensiero biblico.

Ministero Islamecom cerca di fare chiarezza in mezzo a una grande confusione nel nostro mondo, esponendo la tesi che su ogni punto centrale del Vangelo, l’Islam insegna il contrario.

Ultimi Articoli

Hai Domande?

Scrivici un email , contattaci e saremo lieti di rispondere alle tue domande o curiosità sull’Islam e sui trattati

Categorie

.
Torna su

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie, cliccando sul pulsante Accetto.. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi