Preconoscenza della scienza nella Bibbia

Scienza

Tratto dall’opera del Dott. Henry Morris “Many Infallible Proofs”, Santee, California, Master Books, 1996 e Dott. Hugh Ross “REASONS TO BELIEVE”, P.O. Box 5978, Pasadena, California 91117.

Traduzione a cura di Francesco Maggio.
CIRCOLO DELL’ACQUA:  Il vento soffia verso il mezzogiorno, poi gira verso settentrione; va girando, girando continuamente, per ricominciare gli stessi giri. Tutti i fiumi corrono al mare, eppure il mare non si riempie; al luogo dove i fiumi si dirigono, continuano a dirigersi sempre. (Ecclesiaste 1:6-7). Come la pioggia e la neve scendono dal cielo e non vi ritornano senza aver annaffiato la terra, senza averla fecondata e fatta germogliare, affinché dia seme al seminatore e pane da mangiare… (Isaia 55:10)
EVAPORAZIONE: Egli fa salire le nuvole dalle estremità della terra, provoca i lampi per la pioggia, sprigiona il vento dai suoi depositi. (Salmo 135:7). Quando fa udire la sua voce, c’è un rumore d’acque nel cielo; egli fa salire i vapori dalle estremità della terra, fa guizzare i lampi per la pioggia e sprigiona il vento dai suoi serbatoi (Geremia 10:13)
NUCLEI DI CONDENSAZIONE:  quand’egli ancora non aveva fatto né la terra né i campi né le prime zolle della terra coltivabile. (Proverbi 8:26).  Quando condensava le nuvole in alto, quando rafforzava le fonti dell’abisso (Proverbi 8:28)
CONDENSAZIONE:  Rinchiude le acque nelle sue nubi, e le nubi non scoppiano per il peso. (Giobbe 26:8).  Egli carica pure le nubi di umidità, disperde lontano le nuvole che portano i suoi lampi (…) Conosci tu l’equilibrio delle nuvole, le meraviglie di colui la cui scienza è perfetta? (Giobbe 37:11,16)
PRECIPITAZIONI:  Egli attira in alto le gocce d’acqua; dai vapori che egli ha formato stilla la pioggia. Le nubi la spargono, la rovesciano sulla folla dei mortali. (Giobbe 36:27,28)
BACINI OCEANICI:  Egli ammassò le acque del mare come in un mucchio; rinchiuse gli oceani in serbatoi. (Salmo 33:7)
MOVIMENTI (correnti oceaniche) NEI MARI:   gli uccelli del cielo e i pesci del mare, tutto quel che percorre i sentieri dei mari. (Salmo 8:8)
EQUILIBRIO IDRICO:  “perché il suo sguardo giunge fino alle estremità della terra, perch’egli vede tutto quello che è sotto i cieli. Quando regolò il peso del vento e fissò la misura delle acque, quando diede una legge alla pioggia e tracciò la strada al lampo dei tuoni ” (Giobbe 28:24-26)
PRINCIPIO DI ISOSTASIA:  Chi ha misurato le acque nel cavo della sua mano o preso le dimensioni del cielo con il palmo? Chi ha raccolto la polvere della terra in una misura o pesato le montagne con la stadera e i colli con la bilancia? (Isaia 40:12)   Egli ha fondato la terra sulle sue basi: essa non vacillerà mai. Tu l’avevi coperta dell’oceano come d’una veste, le acque si erano fermate sui monti. Alla tua minaccia esse si ritirarono, al fragore del tuo tuono fuggirono spaventate, scavalcarono i monti, discesero per le vallate fino al luogo che tu avevi fissato per loro. Tu hai posto alle acque un limite che non oltrepasseranno; esse non torneranno a coprire la terra. (Salmo 104:5-9)
FORMA DELLA TERRA: Egli è assiso sulla volta della terra, da lì gli abitanti appaiono come cavallette; egli distende i cieli come una cortina e li spiega come una tenda per abitarvi; (Isaia 40:22)
ROTAZIONE DELLA TERRA:  Hai tu mai, in vita tua, comandato al mattino, o insegnato il suo luogo all’aurora (Giobbe 38:12)
GRAVITA’:  Egli distende il settentrione sul vuoto, sospende la terra sul nulla. (Giobbe 26:7)
Chi ne fissò le dimensioni, se lo sai, o chi tirò sopra di essa la corda da misurare? Su che furono poggiate le sue fondamenta, o chi ne pose la pietra angolare, (Giobbe 38:5-6) Giobbe 31-33
EROSIONE DELLE ROCCE:  La montagna frana e scompare, la roccia è divelta dal suo luogo, le acque consumano la pietra, le loro inondazioni trascinano via la terra: così tu distruggi la speranza dell’uomo. (Giobbe 14:18,19)
ERA GLACIALE:  Dal seno di chi esce il ghiaccio, e la brina del cielo chi la dà alla luce? Le acque, divenute come pietra, si nascondono, e la superficie dell’abisso si congela. (Giobbe 38:29,30)
UNIFORMISMO:  e diranno: «Dov’è la promessa della sua venuta? Perché dal giorno in cui i padri si sono addormentati, tutte le cose continuano come dal principio della creazione». (2 Pietro 3:4)
CATENE MONTUOSE NEL MARE.  Allora apparve il fondo del mare, e le fondamenta del mondo furono scoperte dal rimprovero del SIGNORE, al soffio del vento delle sue narici. (2 Samuele 22:16)
SORGENTI E FONTI NEL MARE:  Il seicentesimo anno della vita di Noè, il secondo mese, il diciassettesimo giorno del mese, in quel giorno tutte le fonti del grande abisso eruppero e le cateratte del cielo si aprirono. (Genesi 7:11).     Finché la terra durerà, semina e raccolta, freddo e caldo, estate e inverno, giorno e notte, non cesseranno mai». (Genesi 8:22) quando condensava le nuvole in alto, quando rafforzava le fonti dell’abisso…(Proverbi 8:28)
DIMENSIONI DELL’UNIVERSO.  Come i cieli sono alti al di sopra della terra, così sono le mie vie più alte delle vostre vie, e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri. (Isaia 55:9)
Dio non è forse lassù nei cieli? Guarda lassù le stelle eccelse, come stanno in alto! (Giobbe 22:12)
Così parla il SIGNORE: «Se i cieli di sopra possono essere misurati e le fondamenta della terra di sotto, scandagliate, allora anch’io rigetterò tutta la discendenza…(Geremia 31:37)
NUMERO DELLE STELLE:  Come non si può contare l’esercito del cielo né misurare la sabbia del mare, così io moltiplicherò la discendenza di Davide, mio servitore, e i Leviti che fanno il servizio in mio onore (Geremia 33:22).    Io ti colmerò di benedizioni e moltiplicherò la tua discendenza come le stelle del cielo e come la sabbia che è sul lido del mare; (Genesi 22:17)
VARIETA’ DELE STELLE: Altro è lo splendore del sole, altro lo splendore della luna, e altro lo splendore delle stelle; perché un astro è differente dall’altro in splendore. (1 Corinzi 15:41)
PRECISIONE DELLE ORBITE:   Così parla il SIGNORE, che ha dato il sole come luce del giorno e le leggi alla luna e alle stelle perché siano luce alla notte; che solleva il mare in modo che ne mugghiano le onde; colui che ha nome: il SIGNORE degli eserciti.
«Se quelle leggi verranno a mancare davanti a me», dice il SIGNORE, «allora anche la discendenza d’Israele cesserà di essere per sempre una nazione in mia presenza». (Geremia 31:35,36)
PLEIADI E ORIONE LEGATE GRAVITAZIONALMENTE: Puoi tu stringere i legami delle Pleiadi, o potresti sciogliere le catene d’Orione? (Giobbe 38:31)
CIRCOLAZIONE DELL’ATMOSFERA:   Il vento soffia verso il mezzogiorno, poi gira verso settentrione; va girando, girando continuamente, per ricominciare gli stessi giri. (Ecclesiaste 1:6)
EFFETTI PROTETTIVI DELL’ATMOSFERA:   Egli è assiso sulla volta della terra, da lì gli abitanti appaiono come cavallette; egli distende i cieli come una cortina e li spiega come una tenda per abitarvi; (Isaia 40:22)
ORIGINE ORGANICA DELLA PIOGGIA:  Tutti i fiumi corrono al mare, eppure il mare non si riempie; al luogo dove i fiumi si dirigono, continuano a dirigersi sempre. (Ecclesiaste 1:7)
RELAZIONE ELETTRICITA’ E PIOGGIA:  Quando fa udire la sua voce, c’è un rumore d’acque nel cielo; egli fa salire i vapori dalle estremità della terra, fa guizzare i lampi per la pioggia e sprigiona il vento dai suoi serbatoi; (Geremia 10:13)
CIRCOLAZIONE SANGUIGNA:  Poiché la vita della carne è nel sangue. Per questo vi ho ordinato di porlo sull’altare per fare l’espiazione per le vostre persone; perché il sangue è quello che fa l’espiazione, per mezzo della vita. (Levitico 17:11)
PSICOTERAPIA:   Le parole gentili sono un favo di miele; dolcezza all’anima, salute alle ossa. (Proverbi 16:24). Un cuore allegro è un buon rimedio, ma uno spirito abbattuto fiacca le ossa. (Proverbi 17:22)
BIOGENESI E STABILITA’:  Poi Dio disse: «Produca la terra della vegetazione, delle erbe che facciano seme e degli alberi fruttiferi che, secondo la loro specie, portino del frutto avente in sé la propria semenza, sulla terra». E così fu. (Genesi 1:11).    Dio creò i grandi animali acquatici e tutti gli esseri viventi che si muovono, e che le acque produssero in abbondanza secondo la loro specie, e ogni volatile secondo la sua specie. Dio vide che questo era buono.(…) Dio fece gli animali selvatici della terra secondo le loro specie, il bestiame secondo le sue specie e tutti i rettili della terra secondo le loro specie. Dio vide che questo era buono. (Genesi 21,25)
UNICITA’ DELL’UOMO:  Poi Dio disse: «Facciamo l’uomo a nostra immagine, conforme alla nostra somiglianza, e abbiano dominio sui pesci del mare, sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutta la terra e su tutti i rettili che strisciano sulla terra». (Genesi 1:26)
NATURA CHIMICA DELLA CARNE:  Poi Dio disse: «Produca la terra della vegetazione, delle erbe che facciano seme e degli alberi fruttiferi che, secondo la loro specie, portino del frutto avente in sé la propria semenza, sulla terra». E così fu. (Genesi 1:11).     Poi Dio disse: «Produca la terra animali viventi secondo la loro specie: bestiame, rettili e animali selvatici della terra, secondo la loro specie». E così fu. Dio fece gli animali selvatici della terra secondo le loro specie, il bestiame secondo le sue specie e tutti i rettili della terra secondo le loro specie. Dio vide che questo era buono. Poi Dio disse: «Facciamo l’uomo a nostra immagine, conforme alla nostra somiglianza, e abbiano dominio sui pesci del mare, sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutta la terra e su tutti i rettili che strisciano sulla terra». Dio creò l’uomo a sua immagine; lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina. (Genesi 1:24-27).    «Ogni carne è come l’erba, e ogni sua gloria come il fiore dell’erba. L’erba diventa secca e il fiore cade; ma la parola del Signore rimane in eterno». (1 Pietro 1:24,25).
NATURA DELL’IGIENE SULLA SALUTE:  Levitico, capp. dal 12 al 14
EFFETTO DELLLE EMOZIONI SULLA SALUTE FISICA:   Le parole gentili sono un favo di miele; dolcezza all’anima, salute alle ossa. (Proverbi 16:24) Un cuore allegro è un buon rimedio, ma uno spirito abbattuto fiacca le ossa. (Proverbi 17:22)
EFFETTI DELL’IGIENE SULLA SALUTE: Numeri 19.  Avrai pure un luogo fuori dell’accampamento e là fuori andrai per i tuoi bisogni; fra i tuoi utensili avrai una pala, con la quale, quando vorrai andar fuori per i tuoi bisogni, scaverai la terra e coprirai i tuoi escrementi. (Deuteronomio 23:12-13)
EQUIVALENZA FRA MASSA E NERGIA:   Egli, che è splendore della sua gloria e impronta della sua essenza, e che sostiene tutte le cose con la parola della sua potenza, dopo aver fatto la purificazione dei peccati, si è seduto alla destra della Maestà nei luoghi altissimi. (Ebrei 1:3).Egli è prima di ogni cosa e tutte le cose sussistono in lui. (Colossesi 1:17)
FONTE DELL’ENERGIA DELLA TERRA: Poi Dio disse: «Vi siano delle luci nella distesa dei cieli per separare il giorno dalla notte; siano dei segni per le stagioni, per i giorni e per gli anni; (…) 17 Dio le mise nella distesa dei cieli per illuminare la terra… (Genesi 1:14,17).       Egli esce da una estremità dei cieli, e il suo giro arriva fino all’altra estremità; nulla sfugge al suo calore. (Salmo 19:6)
DISINTEGRAZIONE ATOMICA: Il giorno del Signore verrà come un ladro: in quel giorno i cieli passeranno stridendo, gli elementi infiammati si dissolveranno, la terra e le opere che sono in essa saranno bruciate. (2 Pietro 3:10)
ONDE RADIO:  I fulmini partono forse al tuo comando? Ti dicono essi: “Eccoci qua”? (Giobbe 38:35)
CONCETTO DI ENTROPIA:   nel passato tu hai creato la terra e i cieli sono opera delle tue mani; 26 essi periranno, ma tu rimani; tutti quanti si consumeranno come un vestito; tu li cambierai come una veste e saranno cambiati. (Salmo 102:25-26)
LUCE IN MOVIMENTO E NON STATICA:   Dov’è la via che guida al soggiorno della luce? Le tenebre dove hanno la loro sede? Le puoi tu guidare verso i loro domini e conosci i sentieri per ricondurle a casa? (Giobbe 38:19-20)
PESO DELL’ARIA:  Quando regolò il peso del vento e fissò la misura delle acque… (Giobbe 28:25)
Condividi:

Commenta