Ex-musulmana viene a Cristo

Testimonianze

Mi chiamo Maryam (nome fittizio per sicurezza) sono una ragazza Italo/Marocchina, ho conosciuto Gesù 7 anni fà circa. Dedico la mia testimonianza ai lettori di ISLAMECUM (foto fittizia per motivi di sicurezza)

Sono cresciuta in una famiglia musulmana, con i principi dell’Islam, ero molto orgogliosa di quello che ero, perché vivendo in Italia vedevo come si era perso il rispetto e il timore di Dio, e questo mi incoraggiava a seguire le vie di Allah. Ma quando iniziai a crescere a studiare, iniziai a conoscere tante religioni , culture, e tante domande iniziavano a aumentare dentro di me.

Ma è realmente l’Islam la verità?
Perché bisognava seguire tutti quei pilastri ? Si poteva avere qualche dubbio ?

Avevo 10-12 anni quando mi facevo queste domande, non volevo rinnegare chi ero ma semplicemente capire di più. Il problema è che nella comunità islamica, quando hai dei dubbi, non puoi nemmeno pronunciarlo che già stai peccando nei confronti di Allah, devi tenerti tutto dentro, ricordo che una volta feci una domanda a mia madre e mi tirò uno schiaffo che quasi cadevo dalla sedia. E allora decisi di non permettere più a questi dubbi di uscire. Però il mio cuore aveva fame di verità.

Passarono gli anni e conobbi una ragazza era la mia vicina di banco, mi disse che era cristiana ma non cattolica e che amava Gesù e non era una religione ma una “relazione” , e iniziò a a parlarmi di lui e mi disse che lui era morto per me perché mi amava. Quella frase entrò nel mio cuore, ma non gli permisi più di parlarmi di Gesù se voleva continuare a essere mia amica, avevo troppa paura. Non potevo far nascere altri dubbi dentro di me. I miei genitori ogni giorno mi ripetevo che avevo il sangue musulmano punto e basta. Ma lei pregó per me 2 anni interi. E un giorno ero così in crisi, in casa si stava malissimo, mi sentivo imprigionata ovunque. Mi chiusi nella stanza, la testa mi scoppiava non volevo più sentire nessuno ne su Allah ne su Gesù. E allora dissi: TU NON SO COME CHIAMARTI MA SE VUOI CHE TI CONOSCO FAMMI CAPIRE ORA LA VERITÀ. E in quel momento dentro di me senti non so come spiegarlo non una voce o una visione ma era la PAROLA CHE DIVENTAVA CARNE … “Io sono la via, la vita e la verità” e in quel momento ho dato la mia vita a Gesù nella mia stanza, in una domenica di Marzo. Ho nascosto 4 anni la mia fede, fino a quando decisi di andare in Marocco per vacanza, ci andavo spesso ma nessuno sapeva che ero diventata cristiana. Quel mese ci andai di inverno ma i miei genitori scoprirono la verità, e inizió la guerra in casa. Mi picchió , ero una vergogna per tutti, mi sentivo sola ,la mia chiesa e i miei fratelli non potevano fare nulla se non pregare. Non avevo il passaporto non avevo nulla con me,soltanto Dio.

Mia madre decise con la famiglia di portarmi in una moschea per rinnegare Gesù e riaffermare che Maometto era il profeta. E mia madre mi disse: domani andiamo in moschea e poi torniamo in Italia. Inutile dire che notte in bianco passai ma non potevo rinnegare Gesù, non ho mai sentito così forte la paura in vita mia. Il biglietto del ritorno era pronto, tutto stava andando secondo i piani della mia famiglia, ma noi serviamo un Dio che apre le strade nel deserto.

exmusulmCosì accadde che Il giorno prima della visita in moschea, mi successe l’unica cosa che può impedire l’accesso ad una donna alla moschea…. Mi arrivò il ciclo, ero così felice e iniziai a glorificare Dio, non ci potevo credere, tanto che mi dovettero controllare se stavo mentendo. te Finalmente riusciì a uscire dal Marocco, e si successero così tanti miracoli che non basterebbe il tempo per raccontare cosa IDDIO ha fatto e sta facendo.

La situazione familiare ancora non è risolta, e ancora ho tantissimi problemi, ho 22 anni ed è difficile davvero difficile le continue pressioni che ricevo ma Dio mi ha messo accanto una chiesa che mi ama e ha aperto la strada affinché arrivassi qui in SICILIA (località fittizia per motivi di sicurezza) .IDDIO ci ha chiamato ad amare Lui più di qualsiasi altro, non so cosa ha in serbo per me per il futuro ma so che lui ama la mia famiglia più di me e sono sicura che lui finirà quello ha cominciato. Ora ti lascio per riflettere sul destino della tua anima. Scegli bene.

Grazie Maryam per la tua sincerità

Lo staff

Condividi:

Commenta